1   Lista materiali

Author:Andrea Manni
Version:2

Elenco dei materiali per corsi su Arduino per 20 studenti. Molti dei componenti vengono venduti a prezzi ridotti in quantitativi di 20x - 10x - 5x: si consiglia quindi di cercare un’offerta per un ordine cumulativo con altri studenti, con cui dividere le spese di spedizione. Sono comunque generalmente disponibili anche singolarmente: cercare per il nome del prodotto per vedere i formati disponibili. Gli stessi componenti possono essere cercati a prezzi inferiori su Aliexpress: qualitativamente non ci sono differenze ma si avra’ a che fare con una moltitudine di venditori e spedizioni differenti rispetto a un acquisto cumulativo da un solo grande negozio.

Le migliori offerte cambiano continuamente: provate sempre a fare una ricerca col nome dell’oggetto per vedere se ci sia un prezzo migliore.

Generato il 2017-02-07 con: http://docutils.sourceforge.net/rst.html

1.1   Kit Completi

La selezione di singoli elementi risulta piu’ economica rispetto all’acquisto di kit completi e permette di evitare materiali non necessari. I kit completi restano comunque una soluzione semplificata nel caso di acquisto singolo. Si tenga conto che se l’acquisto di pochi componenti in spedizione separate da poche decine di euro difficilmente interessa la dogana italiana, acquistare un numero consistente (piu’ di 3/4) confezioni voluminose probabilmente comportera’ il pagamento di IVA e oneri doganali (contate 1/3 del prezzo originale). Nel caso conviene acquistare e farsi spedire piu’ kit in spedizioni (gratutite) da uno o due kit per ordine.

1.3   Arduino Board

Eventualmente un paio di nano: http://www.banggood.com/5Pcs-ATmega328P-Arduino-Compatible-Nano-V3-Improved-Version-With-USB-p-951782.html

1.3.3   Altre schede NON compatibili Arduino

Queste schede non sono compatibili con Arduino Core (la LaunchPad lo e’ in parte) quindi sono da considerarsi una distrazione se si necessita di concentrarsi sull’ecosistema Arduino. Oppure un po’ di aria fresca se si vuole qualcosa di diverso.

1.3.3.2   TEXAS INSTRUMENTS

Molta documentazione, vari ambienti di sviluppo tra cui un port di Wiring con l’IDE Energia molto simile ad Arduino (http://energia.nu/guide/multitasking/ ).

1.3.3.3   STM32 Nucleo

Queste schede molto economiche in rapporto alle prestazioni possono essere programmate con Mbed oltre che con le librerie/ambienti nativi. La programmazione nativa in C su ARM STM32 e’ molto impegnativa rispetto a Arduino, un passo intermedio potrebbe essere programmare in C direttamente su AVR (l’architettura delle Arduino classiche). Pero’ ARM e’ il futuro :P

1.3.4   Embedded

System on a board, gnerealmente queste schede (simili a dei mini PC ma con PIN GPIO per sensori e attuatori) fanno girare distribuzioni Linux complete (Debian, Raspbian) permettendo quindi di utilizzare qualsiasi linuguaggio per gestire i PIN GPIO. Possono far girare server web, servizi e databases standard (oltre che l’intero ambiente Desktop!). Scelta quasi obbligata per chi vuole lavorare con linguaggi interpretati come Python oppure Java.

1.4   Basic:

I pacchi con centinaia di resistenze (o condensatori) sono molto economici ma contengono molti elementi raramente utilizzati. Assicurarsi di avere una scorta ulteriore di resistenza da 320 - 1k -10k ohms.

1.9   Vari:

1.9.1   Eventuali

Accessori spesso usati in vari tutorials.

1.11   Alimentazione

1.12   Motori